Pitbull aggredisce un uomo: 20 giorni in ospedale

PESCARA – Un pitbull maschio è stato catturato la scorsa notte in via Aterno a Pescara dopo aver azzannato un amico della proprietaria. Lo stesso cane, nei giorni sorsi, aveva morso in ascensore una bimba di 9 anni, nipote della proprietaria. La scorsa notte l’allarme è scattato in via Aterno all’1,20: sul posto sono intervenuti la polizia, i vigili del fuoco e la guardia zoofila volontaria, che poi ha provveduto a catturare il cane e ora lo tiene in custodia. In base a quanto spiega la Polizia, l’animale era in strada con la proprietaria e l’amico, che passeggiavano tranquillamente.

LA FUGA E LA CATTURA – Dopo aver azzannato l’uomo alla mano destra e alle gambe è fuggito, per cui è stato necessario rincorrerlo per catturalo. Il giovane è stato condotto in ospedale dove è stato medicato e giudicato guaribile in 20 giorni.La proprietaria si è detta terrorizzata per le reazioni del suo cane (di sua proprietà da un anno), ed ha spiegato di non essere più in grado di averne cura. Per questo ha deciso di affidarlo alla Guardia zoofila.

MIGLIORA LA DONNA AGGREDITA A PADOVA – È stata dimessa dal reparto di Terapia intensiva dell’Ospedale di Padova Susanna Bettella, la 37enne aggredita da due pitbull a Villafranca Padovana il 7 agosto scorso. La signora è stata trasferita al reparto di Chirurgia plastica. Lo comunica in una nota l’Azienda Ospedaliera di Padova.

Pitbull aggredisce un uomo: 20 giorni in ospedaleultima modifica: 2003-08-26T18:59:49+00:00da giornale_web
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento