Padri e figli sospesi nel tempo, è “Il ritorno” di Zvyagintsev

REDUCE dal successo della Mostra del Cinema di Venezia, dove ha conquistato il Leone d’oro, arriva nei cinema italiani Il ritorno, l’atteso film del russo Andrei Zvyagintsev. Storia poetica e commovente, ben diversa da quella in cui si invischia Jonh Travolta in Basic, omicidi misteriosi fra marines nella foresta colombiana. Dagli Stati Uniti anche L’asilo dei papà, e dalla Francia … Continua a leggere

Il sogno proibito di Microsoft: una fusione con Google

ROMA – Cosa può desiderare ancora Bill Gates, capo di Microsoft e da alcuni anni uomo più ricco del mondo? Mettere le mani su Google, ad esempio. Secondo alcune indiscrezioni riportate questa mattina dal New York Times, nei giorni scorsi Microsoft ha avviato dei contatti esplorativi per sondare la possibilità di una partnership o, addirittura, di una fusione con il … Continua a leggere

“Le banche favoriscono le squadre in rosso”

MILANO – “Il calcio? Inizia a dare qualche segnale di responsabilità, come testimonia l’ultimo “poverissimo” calcio mercato. Ma nei bilanci non ce n’è ancora traccia”. Marco Vitale, uno dei più stimati economisti d’azienda italiani, è da tempo attento osservatore dei conti della serie A. E, malgrado le timide aperture di credito, rimane ancora molto critico sulla gestione dei club. Professore, … Continua a leggere

Bambino comprato, rintracciato il fratello

ROMA – E’ stato rintracciato dalla polizia di Pescara Admiral (il nome è di fantasia), il bambino albanese fratello maggiore del bimbo comprato ed adottato illegalmente da una coppia di italiani. La mamma del piccolo aveva segnalato ai poliziotti italiani che anche questo figlio era stato venduto. Ma non per essere adottato bensì per trafficare stupefacenti. A comprare il ragazzino … Continua a leggere

Sviluppo e conti pubblici, nuovo duello Fazio-Tremonti

ROMA – Solo una stretta di mano, e non l’attesa pace, tra Fazio e Tremonti. Chi si aspettava oggi dalla Giornata mondiale del risparmio un intervento “distensivo” del ministro dell’Economia nei confronti del Governatore della Banca d’Italia è rimasto deluso. Pur se tra i due non ci sono state polemiche dirette, almeno non con i toni aspri delle ultime settimane, … Continua a leggere

Ecco il fallimento dell’azienda calcio

MILANO – Il calcio italiano sull’orlo del baratro. Le cinque grandi, e cioè Milan, Roma, Inter, Lazio e la stessa Juve che pure sta un pochino meglio, i team che ogni anno si contendono sui campi di calcio il primato nelle principali competizioni italiane ed europee, non si meritano certo la coppa di campioni in bilancio. Tra conti in rosso, … Continua a leggere

“Delitto Biagi, prove generali per uccidere il professore

BOLOGNA – Undici, dodici persone, lo spezzone romano e anche quello fiorentino. Il modulo è sempre lo stesso. Per capire qual era l’organigramma del delitto Biagi si deve guardare la rapina di via Torcicoda a Firenze, nel febbraio scorso: quattro brigatisti nell’ufficio postale; in zona altri tre o quattro, con funzione di staffetta, per dare l’allarme se qualcosa andava storto. … Continua a leggere

Regnanti, borghesi, emarginati il ritratto come identità collettiva

ROMA – Il tema del ritratto è ormai un classico nella storia dell’arte, da sempre esplorato e che recentemente ha incontrato nuovi consensi. Meno frequentato invece è il ritratto di gruppo, laddove cioè l’identità del singolo si scioglie in un contesto fatto non di singole aggiunte, ma di autentica riscrittura dell’identità. Piuttosto attraente quindi appare la mostra che si apre … Continua a leggere

Matrix The Revolutions, è scontro finale (forse!)

L’amore è un’illusione della percezione, come la pace, la libertà, la verità. Oppure è una scelta, e come tale incorpora il dolore e la fine, ma anche la possibilità della coscienza e dunque della vita. E’ in questo scontro “filosofico” di vedute ed energie che si combatte “The Matrix Revolutions”, terzo e conclusivo (forse) episodio della saga dei fratelli Wachowski, … Continua a leggere

Tv, Bonolis sorpassa Striscia, annunziata”Cade la Roccaforte”

ROMA – “E’ caduta la roccaforte”. La presidente della Rai Lucia Annunziata rispolvera gli antichi toni da corrispondente al fronte per esternare tutta la sua soddisfazione. Gioia del resto giustificata, perché quella di viale Mazzini contro “Striscia la Notizia” è stata per anni una vera guerra di ascolti e di parole. Che finora aveva fatto registrare solo disfatte per il … Continua a leggere