Servizi britannici sull’allerta attacchi terroristici a Natale

LONDRA – Scotland Yard e i servizi segreti britannici stanno sull’allerta: temono che con l’approssimarsi delle feste natalizie al Qaeda possa portare a segno attacchi terroristici laddove si concentrerà più gente per lo shopping natalizio, e cioè nei centri commerciali.

A rivelare la preoccupazione dell’intelligence di Londra, il Sunday Times: l’articolo di apertura del supplemento della domenica spiega che i servizi di sicurezza britannici temono una possibile campagna terroristica condotta da cellule di al Qaeda nel periodo delle feste.

L’obiettivo degli estremisti islamici, scrive il Sunday Times, potrebbero essere appunto i “mall” che, sebbene siano particolarmente affollati per le festività natalize, non hanno particolari protezioni di sicurezza. Gli attentati potrebbero essere compiuti “simultaneamente”, prendendo di mira in particolare i centri commerciali vicini al grande anello autostradale M25 che gira tutto attorno alla capitale britannica.

Il sopetto è venuto a Scotland Yard e al MI5 (i servizi segreti britannici) perché sospetti sostenitori dell’estremismo islamico sotto sorveglianza avrebbero compiuto sopralluoghi in diversi shopping mall. Un alto funzionario dei servizi che si occupa prevalentemente di al Qaeda ha detto al giornale che “l’atmosfera è quella che indica che qualcosa è in preparazione. La scelta di al Qaeda sembra essere appunto quella di attacchi contemporanei, ma non conosciamo il piano nei particolari”.

Servizi britannici sull’allerta attacchi terroristici a Nataleultima modifica: 2003-11-30T20:16:57+00:00da giornale_web
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento