Cerchi un fidanzato? Si ma che sia di sinistra

Su Moveon.org si organizza la “resistenza”, si lanciano campagne in Rete, si raccolgono firme, ci si dà appuntamento per le manifestazioni. Ma niente più. John Hlinko ha deciso invece di creare un sito dove gli attivisti possano incontrarsi non solo per preparare campagne sociali, ma per darsi appuntamento. Lo ha lanciato con queste parole: “E’ un luogo virtuale per attivisti single (ma anche i non single sono i benvenuti), per darsi un appuntamento, per intrecciare legami. Se sei un attivista, o semplicemente se pensi che sia possibile costruire un mondo migliore, questo posto fa per te”.
L’idea è vecchia almeno quando la Rete. Un sito su cui far incontrare maschi e femmine. Single alla ricerca dell’anima gemella che sul Web parlano, iniziano a conoscersi e magari alla fine si incontrano e mettono su famiglia. A volte funziona. A volte no. Ma accade anche nella vita reale. Col tempo, senza nemmeno accorgersene, ci si ritrova a dividere la casa con una persona che si pensava di conoscere. A colazione, si scopre invece che lui preferisce il miele e le fette biscottate che prevengono da coltivazioni biologiche, mentre lei è diventata un’appassionata di junk food. Lui vorrebbe andare a marciare contro la guerra, mentre lei, che pure a scuola non mancava un’assemblea, preferisce rimanere a casa, a vedere l’ultimo reality show.

Il sito è diviso in due parti. Sulla destra gli appuntamenti politici. Sulla sinistra lo spazio degli incontri, con tanto di indirizzo su cui mettere le propria foto. E per superare la diffidenza c’è un invito che fa sentire piccoli piccoli: “Gandhi ha sfidato l’Impero britannico. E tu hai paura di inviare la tua foto?”. John Hlinko è sicuro del fatto suo. “Mia sorella – ha dichiarato in un’intervista – ha incontrato suo marito su Match.com e anch’io ho conosciuto la mia fidanzata on line. Quindi mi sono detto perché combattere questo trend?” Meglio assecondarlo. “ActForLove promette di creare un network di attivisti single per trasformarli in attivisti doppi”, assicura Hlinko che in questi giorni è impegnato a sostenere via Internet la campagna per le presidenziali dell’ex generale Wesley Clark. Hlinko, in fondo, una fidanzata già ce l’ha.

Cerchi un fidanzato? Si ma che sia di sinistraultima modifica: 2004-01-19T18:15:27+00:00da giornale_web
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento