Gasparri contro l’Isola dei famosi: “linguaggio inaccettabile”

ROMA – “Punizione esemplare contro la Rai e il direttore di rete”. La zuffa con annesse parolacce scambiate tra le varie contesse presenti negli studi di RaiDue per l’ultima puntata dell’Isola dei famosi andata in onda ieri sera ha scatenato l’ira del ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri. Quello che è stato detto ieri di fronte a milioni di telespettatori, “il linguaggio usato in una fascia protetta per i minori è inaccettabile”: Gasparri, che non ha fatto mistero di non apprezzare particolarmente una delle trasmissioni di punta della Rai, è furioso. La trasmissione non l’ha vista, “ma quello che mi dicono essere avvenuto è molto grave, è un abuso di linguaggio e di comportamenti, e spero ci siano sanzioni”. “La Rai – aggiunge – che in queste settimane sta avendo grandi successi, non ha bisogno del turpiloquio”.

Gasparri punta l’indice sul direttore di rete Marano “e compagni che non devono pensare che il successo vada perseguito a tutti i costi”. “Capisco la competizione – osserva il ministro – ma la sindrome del successo con programmi di scarsissima qualità non deve essere giustificata. Va bene l’audience, ma c’è un limite a tutto”.

Gasparri invita quindi i vertici Rai a provvedere per “una punizione esemplare, anche nei confronti del direttore della rete”.

All’invito di Gasparri si aggiunge il richiamo del direttore generale della Rai, Flavio Cattaneo, a contenere il linguaggio scurrile. Sembra infatti che ieri sera, a più riprese, Cattaneo abbia chiamato Marano mentre seguiva la trasmissione da casa per riprenderlo su un linguaggio che, secondo lui, a volte travalicava i limiti del buongusto. Cattaneo interverrà nuovamente la prossima settimana per richiamare tutti e non soltanto i protagonisti dell’Isola dei famosi all’uso di un linguaggio più consono ai programmi della tv pubblica.
– Pubblicità –

Ieri sera, nel corso della trasmissione che ha decretato il successo di Walter Nudo su Giada De Blanck, figlia della contessa Patrizia De Blanck, sono infatti volate
parole non proprio nobili. Quando Carmen Russo ha accusato Giada di essere una mammona, la mamma Patrizia ha pensato bene di difendere la figlia rivolgendo all’attrice un appellativo un po’ colorito. Spinta a ripetere la parola da Susanna Torretta, la contessa l’ha fatto. E’ scoppiato il tutto contro tutti, con la giovane Giada che supplicava la madre di rimandare la discussione a un altro momento. “La parolaccia in tv contro Carmen Russo l’ho detta perché lei mi ha provocata e sfidata con assoluta malafede”, si è difesa Patrizia De Blanck definendosi “una donna diretta, sincera, non ho timore di espormi. Se mi aggrediscono, esplodo”.

Molti l’hanno accusato di aver ‘affossato’ con la sua lite il televoto favorendo la vittoria di Walter Nudo contro la figlia Giada: “”So che una fetta di publico si è scandalizzata per la mia parolaccia, ma quello ormai è diventato un semplice intercalare, si usa normalmente nelle conversazioni. E poi la trasmissione è andata in onda a tarda serata. Non era all’interno della fascia protetta. E non penso che il carattere e i miei energici interventi abbiano influenzato il giudizio dei telespettatori su Giada – ha concluso – i giochi erano già chiusi”.

Gasparri contro l’Isola dei famosi: “linguaggio inaccettabile”ultima modifica: 2003-11-15T19:49:17+01:00da giornale_web
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento